Dell XPS 18

Esposto da ieri mattina ed ufficiale da qualche ora dopo, Dell XPS 18 è il tablet all-in-one più economico sul mercato. I prezzi partono da 899 dollari per la configurazione con schermo Full HD, CPU Pentium Dual Core ULV e 4GB di RAM, un listino accessibile abbinato ad una potenza di calcolo buona per la produttività domestica.

dell_xps_18-100028939-large

Versioni più “serie” saranno sopra i 1000 dollari, ma in tal caso si avrà un Ivy Bridge Core i5 o Core i7, dischi SSD fino a 500GB e 8GB di RAM. La distribuzione inizierà il 18 aprile e toccherà anche alcuni paesi europei.

Tornando a noi, da oggi sono in rete alcuni video hands-on che lo vedono protagonista. Dell XPS 18 è un modello pensato per le famiglie e per le postazioni meno “tecniche” degli uffici, non è un prodotto che altri definirebbero “pro”, ma è impressionante vederlo muoversi con tanta semplicità. Aver un telaio da 2.2Kg distribuito su una superficie da 18.4 pollici è davvero il suo punto di forza; come ingombro, siamo anche sotto un portatile con lettore DVD non recentissimo.

Nei filmati viene sollevato e spostato come se fosse un tablet, e anche se le 5 ore di autonomia promesse da Dell hanno l’idea di essere solo indicative (come sempre, dipende da cosa si fa durante queste ore), credo abbia davvero senso vederlo come un grosso tablet da casa. Se non ci saranno scherzi nelle configurazioni e nei prezzi, potrebbe essere il modello che meglio rappresenta la modalità ibrida voluta da Microsoft con Windows 8.