Bottoni Over Page

bottoni_over_page_smallUna reale innovazione dell’applicazione TOUCH II è proprio la combinazione di funzioni attivabili da bottoni posizionati sopra le pagine della pubblicazione con funzioni embedded, incorporate nella pagina stessa.

Per quanto riguarda i bottoni sopra pagina, intendiamo tutti quei pulsanti che vengono inseriti a posteriori sulla pubblicazione digitale e quindi non previsti in fase di progettazione della pubblicazione; essi possono essere identificati da una grafica indipendente da quella della pubblicazione cartacea o riprendere i motivi grafici della stessa.

Nei prossimi anni, quando le pubblicazioni nasceranno già nell’ottica della fruizione digitale, sarà possibile utilizzare appieno funzionalità espresse da software esistenti e leader del mercato, ma oggi, considerando che la maggior parte delle grandi case editrici e quasi la totalità delle piccole non sono ancora pronte per modificare la propria modalità di produzione e di esportazione dei contenuti, questa doppia caratteristica di TOUCH II risolve il gap tra vecchie e nuove produzioni. Resta inteso che l’applicativo, nel momento in cui venissero generate pubblicazioni basate su testo e immagini trattati separatamente, sarà in grado di accogliere e far coesistere queste nuove modalità di pubblicazione (liquid design & responsive layout) accanto a quelle precedenti.

L’applicazione consente quindi di inserire pulsanti in trasparenza ed aree attive che vanno a lanciare azioni partendo da pulsanti o indicatori diversi presenti nella pubblicazione digitale; allo stesso modo, se definite a priori in fase di progettazione dell’impaginato, possiamo utilizzare aree bianche per embedded video, grafici interattivi e altre funzioni speciali che possono essere eseguite direttamente nella pagina.

Sempre in merito alla possibilità di agganciare oggetti funzione all’interno della pagina, l’applicativo consente di inserire widget sempre in evidenza in posizioni specifiche, oppure, con la nuova versione, sarà possibile lanciare funzioni proprie degli strumenti di disegno (funzionalità attive) direttamente da pulsanti posti all’interno della pubblicazione, senza prima richiamare l’apertura del pannello delle funzioni interattive.

Specifying tip: nel caso di pubblicazioni per l’apprendimento di lingue straniere, sarà possibile affiancare l’icona dell’ascolto audio accanto a quella della registrazione (contemporaneamente visibili ed attive), cosicché l’utente o lo studente possa ascoltare e ripetere registrando il brano, confrontando poi in tempo reale le differenze fra la propria pronuncia e quella del lettore professionista